venerdì 29 ottobre 2010

CITTA' di CASTELLO /Perugia ...palazzi, vie, piazze....PARTE 3.

Ingrandimento foto con clic sull'immagine

Ripasso le  molte foto che ho scattato nella bella città umbra, che mi ha colpito per la compattezza del suo tessuto urbano, che è rimasto quasi invariato nei secoli...è piacevole camminare nelle lunghe vie e corsi, incontrare slarghi improvvisi,  piazze e piazzette, trovarsi di fronte a facciate di chiese antiche, a palazzi storici, a dimore nobili, a giardini.
Nei giorni scorsi avevo studiato un po' il profilo e la storia di Città di Castello, poi mi perdo nelle mie infinite curiosità..e tutto mi scorre via...peccato!
Dell'Interno del Duomo, o Terza Cattedrale, quella superiore, rinascimentale, ho poco fotografie, per la poca luce e per le funzioni religiose che vi si stavano svolgendo.
Una ricchezza di pittura nelle tre pareti del Presbiterio, con gli stalli in legno del Coro dei Canonici, la Cattedra Vescovile, la Cupola fu ricostruita alla fine del Seicento, ma fu distrutta da un terremoto e ricostruita e decorata alla fine del Settecento.
 





Siamo passati al Duomo di Sotto, costruito alla fine del Sesto secolo dal Vescovo Pietro. Nell'altare sono contenute le urne dei Santi Florido e Amanzio, i cui busti lignei sono sopra l'altare



Merita una nuova visita, naturalmente, in una giornata più luminosa e tranquilla!


Ci inoltriamo fra le bancarelle di piazza Gabriotti adiacente il Duomo, passando davanti al Palazzo dei Priori, o del Comune, dalla bella struttura trecentesca a bugnato, non lo visitiamo, ma penso sia un palazzo molto interessante.




di fronte si staglia la Torre Civica, del Duecento, molto semplice, ma maestosa, accanto al Palazzo Vescovile

e camminiamo sugli antichi selciati, lucidi da centenaria usura



con suggestivi scorci 




quindi giungiamo a una torre cilindrica, un Campanile originale, che mi ricorda Sant'Apollinare Nuovo a Ravenna, più antico



La Chiesa di San Domenico ci appare di scorcio, con la sua facciata imponente ma incompiuta, fondata dai Domenicani dalla fine del Duecento all'inizio del Quattrocento!
Un monumento gotico suggetivo nel suo interno a una navata, che un tempo accoglieva preziose pitture di Raffaello e Signorelli

Dobbiamo raggiungere Palazzo Vitelli alla Cannoniera, che possiamo ammirare, purtroppo solo da lontano, dal portone che dà su un giardino che un tempo era una meraviglia, per la ricchezza di piante esotiche che i Vitelli, signori di Città di Castello, avevano costruito nella prima metà del Cinquecento.



Solo con difficoltà riusciamo a scorgere la decorazione a graffito eseguita su disegno del Vasari, che copre tutta la facciata dle palazzo




costruito dalla fine del Quattrocento fino alla seconda metà del Cinquecento.
Nel Palazzo trova sede la Pinacoteca Comunale, che è la seconda più importante dell'Umbria, con opere dei grandi pittori del Rinascimento...che noi non abbiamo visitato!


Dobbiamo raggiungere il centro, la visita sta volgendo al termine, purtroppo
Corso Vittorio Emanuele II...arriviamo in Piazza Matteotti, un salotto ornato da bellissimi palazzi, la facciata settecentesca del Palazzo del Podestà



La facciata  di via Cavour, invece, è ancora l'originale trecentesca, in pietra a bugnato, con nove aperture gotiche a sesto acuto, a piano terra e bifore al secondo piano.







Una città davvero suggestiva, ricca di memoria artistica e storica.
Chiedo scusa per le foto "mutilate", causa le bancarelle del mercato, che mi ostruivano la parte inferiore dei palazzi!


Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.



12 commenti:

"Lois Grebowski" ha detto...

Ivana, the interior of that cathedral is just breath-taking... so beautiful! As a former art history student, I always found religious art as a favorite. Maybe it was because the nuns taught me art history!

All that beautiful detail!
:-)

And Miles To Go... ha detto...

wow, amazing architecture! That's amazing to see.

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

what an amazing place! thank you so much for showing it to me... when i see something so old i just marvel at it. nothing here is old like that and it is so amazing to me.

today was good at the dr. more soon on that. we have lots to do but will do it all.

have a lovely friday my friend.

smiles, bee
xoxoxoxoxoxoxo

barchetta ha detto...

che balla questa passeggiata virtuale per Città di Castello! grazie per le belle foto ivana, sembrava prorio di camminarci insieme, anche per le tue spiegazioni! buona giornata :)

ivana ha detto...

Grazie cara Lois!
(GE translate!)n recent years I prefer to visit small towns, because the whole of Italy is full of magnificent works of art (around 70% of the world!) And not all tourists know them.
In recent decades, local governments and cultural institutions have great incentive to restore the ancient remains.
I'm sorry not to have some decent images, because I've no patience and knowledge of a camera!!!
Have a great Friday!!!

ivana ha detto...

Ciao Bridget!!!

Thank you!
See you!!

ivana ha detto...

Cara Bee!
Thank you!
You know that I love to visit small towns, where we can find magnificent art testimonies!
Thank you!
I know you'll do what necessary!
I stay by!
Big hugs!

xoxoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Cara Barchetta!
Grazie del complimento...non proprio meritato, come vedi è tutto raffazzonato e pressapochista...ma io voglio solo dare degli stimoli, per chi è più giovane e ha maggiori possibilità di me, anziana casalinga curiosa...solo questo!!!

Un abbraccio!!!

Puddin ha detto...

Faccio tantissimi giri intorno alla vostra zona d'Italia insieme a te! Grazie delle gite, anche se sono virtuale! Un abbraccio da ponente, P

ivana ha detto...

Ciao Paula,
grazie!
Ho dovuto passare gli Appennini, qui siamo nell'Italia Centrale in Umbria...proprio al confine con la Toscana!!!

Mi fa piacere...io amo le città piccole, sono bellissime, hanno pure loro dei tesori d'arte!

Un abbraccio!!

MANUELA ha detto...

Città di Castello mi è piaciuta molto come Assisi,Gubbio, Sansepolcro..,peccato le abbiamo visitate un pò di corsa,ci torneremo appena possibile e più documentati con più calma.Sicuramente passeremo anche alle Terme di Fontecchio (a Serena è piaciuto molto l'ambiente,mio marito le conosceva x via delle cure che ha fatto li da qualche anno).Un abbraccio.Manuela

ivana ha detto...

Ciao Manuela!
Sono posti molto belli, ci vorrebbe del tempo per visitarli e con cognizione di causa, in comitiva non è poi così facile, perché bisogna rincorrere le persone!
Ciao...buona festa!