venerdì 22 ottobre 2010

PIE ZUCCA e VERDURE

Tre giorni che cucino zucca, dolce e salata



Ieri la crostata salata, ieri l'altro la crostata dolce, oggi ho fatto l'erbazzone o pie montanara e delle ravioline con lo stesso ripieno!


Pasta matta, ovvero farina,  olio e acqua per la pasta, 
zucca, radicchio di Verona, cipolla, carota, sedano, uovo, mortadella, formaggio parmigiano, prezzemolo, olio, sale e pepe.







La pasta va tirata molto sottile, sia la base che la copertura, va oliata bene, perché mantiene mrbida la crosticina!
Ha il sapore di tutte le torte chiuse delle nostre montagne, che però erano con spinaci ed erbette, lardo, uovo e formaggio...io ne faccio a piacere con tutto quello che ho di verdure!


Con una rimanenza della farcia ho riempito delle ravioline, ho rifatto l'impasto matto, e tirato la sfoglia sottile e ritagliato con un bicchiere.
Andrebbero fritte come le chizze reggiane, ma visto che avevo il forno acceso, le ho oliate leggermente e sono venute buonissime!
Non si usano lieviti, la pasta è morbida e si gonfia, dopo il riposo, coperta!




L'erbazzone è in freezer...abbiamo mangiato le ravioline...una tirava l'altra...purtroppo!!


Questa è la crostata dolce di zucca, pure in freezer




Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.

12 commenti:

And Miles To Go... ha detto...

love the heart on top! What an explosion of colors! YUM.

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

hi honey! i love the little heart on the pumpkin pie! and it all looks wonderful!

we didn't have such a good visit today at dr. greens. more on that later.

have a wonderful friday!

smiles, bee
xoxoxoxoxoxo

Puddin ha detto...

Vedo che anche te hai zucca a gogogogogo! Hai mica la ricetta della pasta matta? So che solitamente queste ricette sono 'a occhio' ma anche solo un ideaina di ricetta mi darebbe un po di possiblità che la mia di pasta non diventa matta sul serio....un abbraccio da ponente, P

ivana ha detto...

Ciao Bridget!
I love colors in my cooking, nature colors!
I don't work so well, decorations are so naif!!!
Have a great Friday!!
Hugs!

ivana ha detto...

Ciao Cara Bee!!!
I'll read about dr green on your blog!
You know I love seasonal products!
I wish you a serene Friday!!!
Big hugs!!

xoxoxoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Cara P.
La pasta matta che faccio io mi serve per queste pies povere (per modo di dire!), farina 200 e olio (o strutto) 30-50 g, vado a piacere, se penso di farla più ricca, aggiungo un pizzico di sale e un goccio di limone e acqua, è morbida, la lascio sotto una scodella per mezz'ora, va tirata sottile, e sempre bisogna oliarla in superficie, per mantenerla croccantina, morbida!
Faccio anche lo strudel con questa pasta! Si può anche tagliare a rombi e friggere in molto olio o strutto e ottieni il nostro gnocco fritto antico!
Buona giornata a te!!!
Un abbraccio dalla pianura nebbiosa!!

angela ha detto...

Buongiorno!
sono finalmente a casa ma zia Luciana non sta ancora bene del tutto,l'ho lasciata con tanta tosse e fiacca...speriamo bene, lei ce la mette tutta e ti ringrazia per gli auguri che le hai mandato. Ti leggo sempre e le tue ricette sono molto invitanti ( sei superba con gli impasti di ogni tipo). Anche io ho cucinato zucca gialla comperata a Bologna...discreta non squisita come quelle di una volta,perchè la pasta matta non mi viene croccante ma piuttosto dura? Soprattutto quando perde calore. Ti abbraccio, buona giornata
Angela

ivana ha detto...

Cara Angela,
speriamo che zia Luciana si riprenda, le mando i miei auguri!!!
La pasta matta ha questo inconveniente, che indurisce raffereddando, io cerco di ovviare, per l'erbazzone, proprio oliando bene la superficia, e anche freddo è morbito, anche per il contenuto umido di verdure.
Per le ravioline, che fritte sarebbero pure buone, visto che la pasta è così semplice...io le ho messo in un saccheto e in frigo normale e le scaldo man mano anche nel tostapane, due alla volta, per pochi secondi!
Buona fine di settimana...qui non vedo l'ora di andare domenica a Ravarino a vedere i frutti antichi e a mangiare i papazèn!!!
Un abbraccio!

Traveling Bells ha detto...

Ciao Ivana!

This is a very interesting combination of veggies. And your pie is beautiful, and I know is very tasty as well. I am going to the market today.

Have a super day. Big hugs, honey...

ivana ha detto...

Ciao Sandy!!!

Thank you!!!
I love veggies and dough!!!
I like working with them!!!
Have a great Friday!!!
Big hugs!!!

xoxoxoxoxo

Puddin ha detto...

Grazie Ivana! La proverò per la nostra torta verde...sicuramente farà scalpore! Un abbraccio dal Ponente, P

ivana ha detto...

Ciao Paula!!!
Metto il nome...altrimenti mi sembra di parlare a un fantasma!!!
Puoi mettere un pochino di più di bicarbonato e 10 gocce di limone, che diventa più frolla!
Buon lavoro!!!

Un abbraccio dalla pianura, con un bel tramonto!