martedì 19 ottobre 2010

TORTA di CAROTE e MANDORLE...per addolcire il G.

La mia gita a Città di Castello, che mi si è offerta all'ultimo giorno per la rinuncia di una persona, ha "sbilanciato" il G., visto che siamo abituati a fare le nostre gite partendo noi due in macchina, alla scoperta o a rivisitare centri delle province a noi vicine!



...così gli ho preparato la torta di carote!
Devo averla fatta la prima volta circa 30 anni fa, vedendo la ricetta in una bellissima rivista di ricamo, che aveva impaginazione, grafica, illustrazioni, schemi, eleganti ed esclusivi...penso esista ancora, forse ridimensionata, i gusti cambiano, il lavoro a mano, le preziosità di certi stili dell'arredamento sono stati messi in disparte...anche se mi pare che oggi qualcosa si stia risvegliando!
Bene ...bando alle nostalgie!!!
Non faccio un dolce o un piatto sempre alla stessa maniera, per una mia idiosincrasia verso ciò che è routine, mi lancio sempre in nuove versioni, aggiungendo e togliendo, sostituendo e cambiando ingredienti...non mi annoio, anzi mi piace arzigogolare..è una tensione mentale,  che, alla mia età, gratifica!
Naturalmente non parlo di capolavori...ma di semplice elaborazione di ingredienti comuni, prodotti locali, e stagionali, nessun surrogato, ma genuinità! E l'aspetto della mia torta di carote non è mai stato, né sarà mai all'altezza di quella fotografata tanti anni fa su "rakam", e forse non ha neppure più niente in comune con quella ricetta!
Tanto per dire!!!!
Scusate il preambolo, ultimamente sono chiacchierona!!!


 Sono rimanenze:

 Pesi all'incirca

100   g  carote grattugiate
100   g  mandorle con la buccia, macinate
130   g  zucchero
2        tuorli
2        albumi  di uova molto grandi, avevo quelle di campagna
3        cucchiai di farina 00
1 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1        tazzina scarsa di liquore di pera
noce moscata e pepe
un pizzico di sale e alcune gocce di limone per montare a neve gli albumi



Con sbattitore elettrico montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere le carote, quindi le mandorle e il liquore; miscelare bene con le fruste, aggiungere la farina e in ultimo, con il cucchiaio di acciaio incorporare delicatamente la neve di albumi.





Cuocere in forno ventilato a 160°C  per 35-40 minuti,  dopo prova stecchino!



Questa è per le nostre colazioni!
 


14 commenti:

"Lois Grebowski" ha detto...

mmmmmmm. carrot cake!

ivana ha detto...

Ciao Lois!
Thanks!
I bake only easy cakes, no butter,for our breakfast!!!
Have a good week!!!
Buonanotte...it's late!
hugs

Anonimo ha detto...

La mia torta di carote sta finendo ed era venuta molto buona, le varianti rispetto alla tua sono: le carote le cuocio prima nel MW, uso le nocciole tostate e tritate, poi metto un po' di burro. Se ti va di provarla il successo è garantito! Buona giornata, Francesca.

ivana ha detto...

Ciao Francesca!

Anche la tua deve essere buona...io non eseguo mai ricette di altri, cerco di essere "tabula rasa" più possibile per avere il gusto della sorpresa...non rileggo neppure il mio archivio, tanto per dirla...scrivo sempre una nuova ricetta nel mio brogliaccio, riempio tre quadernoni all'anno, pubblico quasi solo la metà...poi tutto scorre come un fiume...mai la stessa acqua....per me è bello avere sempre la novità, per una mia necessità psicologica...di non diventare fossile!
Non mi aggrego in modo costante ai forum, proprio per non annoiarmi a parlare sempre della stessa cosa, figurati!!!
Panta rei, ricordi...è prorio così...non guardo alla ripetività, anche se può voler dire amare la perfezione...!!!!!!!
Ma quanto sono "filosofica" stamattina...perdonami!!!!
Che bello che splende forte il sole...vado al mercato con allegria!!!!

dede ha detto...

mi piace moltissimo eppure non ho mai fatto una torta di carote e mandorle. In realtà faccio pochissime torte dolci. ma adesso che mi hai messo la pulce chissà, magari sarà la volta buona

ivana ha detto...

Ciao Dede!

a me vengono come Dio vuole, se guardo indietro ho altre ciambelle, più ricche o diverse, quindi è sempre una prova e una sfida giocosa con me stessa...pigra persino a cercare come avevo fatto in precedenza!!!
Se avevo nocciole, mettevo quelle, se avevo la grappa moscato, da un vaso di uva sotto spirito usavo quella...insomma vado a raglio, per le nostre colazioni o le merende dei piccoli va sempre a meraviglia...so che cosa metto in tavola!!!
I miei dolci sono questi, senza importanza!!!

Stammi bene!!!

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

you make cakes that look SO delicious!!! i do not like the frosting on cakes, i like the cake part and that is what you make. i am having my coffee right now and i sure wish i had a slice of that! ha ha

smiles, bee
xxoxoxoxoxoox

ivana ha detto...

Thank You Bee!!!

My cakes are so simple, here no butter nor fat...

Have a great Tuesday with the gals!!!

Ciao!!!

hugs!

xoxoxoxoxo

Traveling Bells ha detto...

Ciao Ivana!

I am sitting here with coffee, and no cake! I wish I had a big slice of that for my breakfast...or any time. Yummm.

Enjoy your day. Big hugs...

ivana ha detto...

Ciao Sandy!!!
Please, take a big slice!!!
Have a great afternoon!!!
I worked with pumpkin....
Yomorrow the recipes!

Hugs!!!

Lisa ha detto...

One of my forever favorites. I have to have a slice whenever I see it on the menu. I love it with cream cheese icing!

ivana ha detto...

Ciao Lisa!!!

Thanks!
This cake is simply for our breakfast!
I appreciate your pictures so much!!
Ciao!!!

Rorò ha detto...

La tua torta di carote ha un bell'aspetto e credo anche un buon profumino ed un buon sapore, la proverò.

ivana ha detto...

Ciao roro!

Sì, un'ottima torta da gustare fuori pasto o a colazione, a noi piacciono dolci semplici!

Grazie!!
Ciao!!!