domenica 13 dicembre 2009

SAN GIOVANNI PERS./BO...Sant'Apollinare

Sempre dalla mia semplice prospettiva provinciale cerco di illustrare piccoli eventi del mio territorio.
Siamo nel periodo natalizio, ovunque luminarie, Alberi di Natale, negozi pieni di luccicanti oggetti del desiderio, gastronomia, corsa agli acquisti, sogni, partenze, vacanze!
Amo visitare Sant'Apollinare, una chiesa antica di San Giovanni, che già nella prima metà del Trecento era Parrocchia. Fu ricostruita nel Quattrocento, ma poi ebbe un declino, e fu chiusa al culto nell'epoca napoleonica.
Si trova in una stretta via della cittadina, incastonata nei palazzi condominiali, con un minuscolo sagrato a livello stradale; la struttura è lineare nella sua forma romanica, a due spioventi, con una facciata ingentilita da un portale ad arco a tutto sesto, impreziosito da formelle in cotto a disegno floreale, mentre i battenti in legno ricalcano l'originale porta quattrocentesca.
La chiesa è stata restaurata nel 1996-97, mantenendo la struttura romanica ad una navata, e tetto a capriate.
Il Comune, che ne possiede l'uso di proprietà, ha destinato questo spazio a periodiche mostre, che hanno sempre una loro suggestiva caratteristica, diversa da altre importanti, in ambienti moderni.


CARTA (IN)CANTA

Fino al 24 gennaio nella chiesa di Sant'Apollinare, in via Sant'Apollinare 4, è possibile visitare la mostra "Carta (in)canta. L'atmosfera del Natale nella magia dei presepi di carta dal 1700 ad oggi". In esposizione presepi di Pier Luigi Bombelli e Antonio Pigozzi.
Orari di apertura: da giovedì a sabato ore 16-19; domenica e festivi ore 10-12.30 e 15-19; 1 gennaio ore 15-19.
Ingresso gratuito.







La tenda a sipario ne nasconde l'entrata



La fiancata destra è visibile perché è parallela alla via,ed è ornata da ogive ornate da archi e formelle in cotto, e da una porta laterale, che ripete lo stesso motivo floreale .



l'ambiente è parcamente illuminato da sistemi di luci indirette, mentre le teche disposte lungo un percorso perimetrale, sembrano avere luce propria,e i visitatori scoprono man mano le varie postazioni, in cui sono esposti i Presepi di Carta o Cartoncino...
Ho fotografato senza flash, per non avere il riflesso dei vetri di protezione delle teche
Alcuni esempi dei commoventi Cartoncini della Natività, provenienti da diverse nazioni, ben conservati dai due collezionisti.











Nella parte absidale è allestito un grande Presepio in cartone dipinto, con moltissimi personaggi, in un paesaggio montano molto suggestivo

4 commenti:

Christmas Paul from Canada ha detto...

Good morning Ivana. It's 10:00 here in Amherstburg and we have Emily and Cole with us today. We found out that Cole needs a braces on his legs because his feet turn in and he doesn't want to walk. Oh well, if he needs them he'll get them.
I love the many Nativity scenes. People here don't put out tht many scenes. I have two, one under the tree and a much larger scene in my foyer so that when people enter my home the first thing they see will be the Nativity scene. I think people tend to forget what Christmas is really about and all they think about is Santa CLaus and gifts. How sad.Well have a great day and I agree with you, I also hope that Bee and Charlie have a great cruise. Ciao my friend.

Paul

irene ha detto...

Ciao Ivana!!! si avvicina sempre più il momento del Natale...sento tante persone che nno ne possono già più e viene da chiedersi in effetti quante di loro sanno cosa è veramente il Natale...in effetti a guardare i supermercati e i negozi sembrano tutti impazziti..e questo non mi piace per niente...non l'ho mai vissuto neanche io benissimo, è da un paio di anni che ne apprezzo veramente il significato..i presepi che hai fotografato dovrebbero far pensare in effetti...quanto amore c'è dentro!!Brava Ivana sempre aperta e in movimento!!!
Baci grandi

ivana ha detto...

Hi Paul!

Do you mean that Cole needs legs braces? How long? I hope it's a light problem (have I right understood?)
This exibition in the old church is very suggestive!
I'll show you my Nativity scene, that my children have given me!
Have a lovely monday with your little grandchildren!

ivana ha detto...

Cara Irene,
per fortuna ci sono sempre interessanti cose che mi attirano, in un raggio di pochi km e mio marito mi porta!
Sono cose di periferia, rispetto la cultura cittadina!

Buona serata a te Irene!!!
Sto mettendo a posto foto di una torta salata che ho fatto per la cena di stasera!