lunedì 16 marzo 2009

Fusilli Primavera...di Agnese e nonna ivana



Sono da Agnese, mia nipotina, che è a casa da scuola!
Ci siamo raccontate tante cose, poi ci siamo dedicate al pranzo...improvvisando!








Che facciamo?
Agnese cerca la pasta, io guardo nel cassettino delle verdure e.....

Tagliamo

una patata
mezza carota
mezzo stelo sedano
4 foglie cavolo cappuccio
tre foglie radicchio di Verona.

Pesiamo
200 g Fusilli di semola

Che c'è ancora? Ah, mortadella!!!

Una fetta di 60 g circa (ad occhio!!!)
burro saranno 25 g.

Nella pentola cuocipasta, con aggeggio scolapasta, portare ad ebollizione acqua abbondante salata, mettere le verdure tagliate a dadini e cuocere per 7 minuti.
Mettere i fusilli nella pentola con le verdure, cuocere ancora 10 minuti.
Scaldare in un tegame largo il burro e mescolarvi la mortadella a dadini, versarvi la pasta con verdure scolate, insaporire e fare i piatti.

Grattugiarvi sopra formaggio parmigiano a scaglie!!!

Abbiamo mangiato tutto!!!

- Sai nonna che un paio di settimane fa è venuto Brad Pitt a S. Agata! -
- Ma daiii, a fare che ????!!!!! - esclamo io.
- A comprare una Lamborghini!!!-

Agnese ha dieci anni...ma il bel Pitt lo conosce già...va be', non di persona....ma sa chi è!!!!

10 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ciao! ma che bella e colorata questa pasta!e quanti ingredienti!!
davvero una bellissima idea!!
baci baci

ivana ha detto...

Ciao!!!
E' stata una prova....ma la rifaremo, era gustosa e così anche mia nipote, divertendosi, ha mangiato verdura!
Ma la prossima volta ne metto di più, sempre queste, ma più abbondanti...così ha detto anche Agnese!!!!

Grazie a voi!
ivana

Paul F. Pietrangelo ha detto...

Good afternoon Ivana. I just read your blog about that fantastic dinner. Once again, just by looking at the plate it was so colourful I could taste the food with my eyes. After seeing that I'm going to cook pasta tonight for my daughter and I. Marylou doesn't like pasta. She married an Italian and doesn't like pasta. I will also make my meatballs which she does and I'll probably give her some rice and I'll also add peas with the meal. As I said in your e-mail the St. Patrick cake is done. I can't wait to eat it. Ciao my friend.

Paul

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

it never fails to amaze me how you can take a little bit of stuff from the fridge and make a masterpiece out of it! i can't do that, but i wish i could!

smiles, bee
xoxoxoxoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Thank you, Paul!
I think that Marylou does not know the real pasta italiana!
It's a feeling's thing! The time is very important, the sauce too!
It's also light and tasty...but I cannot explain!!!
I'll show your cake for the Saint Patrick Day!!! I'm curious to see it!!!
Ciaoo!!!

ivana ha detto...

Dear Bee!

It was a pleasant game with Agnese!
So she ate vegetables, and learnt how to cook with little ingredients!!!
It was very amusing for her!!!
I amuse by showing our simple dish!!!

Thank you!!!
Un abbraccio!

michela ha detto...

Coloratissima e saporita.
Lo sai che l'ho messa anche io la mortadella nella pizza?
E che buona anche!

ivana ha detto...

Davvero?
Io nella pizza non l'ho mai messa, non mi era saltato in mente, anche perché non "so fare" la pizza e in genere andiamo da un buon pizzaiolo a mangiarla in compagnia!!!
Ma la mortadela da me non manca mai, ne compriamo a tranci e nei ripieni, polpettoni, condimenti veloci è sempre ottima, come un jolly!!!
Ciao, grazie!!!

Bibliotopa ha detto...

sarà leggera, non dubito, ma le verdure così solo lessate, non saranno un po' insipide? invece di ripassarle nel condimento prima di aggiungerle alla pasta? ( per la mortadella, ero sicura che nel tuo frigo non mancava!)

ivana ha detto...

Ciao Biblio!!!
No, ho apprezzato questo modo di cucinare le verdure in due luoghi opposti: in Valtellina, a Chiavenna tantissimi anni fa, e più recentemente nel Barese...naturalmente con grandi differenze, legate a due cucine opposte, ma fedeli alla loro cultura, e colture, diciamo!
La verdura così non è affatto insipida, con l'acqua sufficientemente salata (poi avevo pensato di utilizzare l'acqua per il cous cous, ma non ero a casa mia e l'ho buttata!)
Sì, ho passato la pasta e verdura nel largo tegame, non ho messo la foto, e il burro era sufficiente per dare il "sapore nordico", mentre la pasta di semola, (al posto del saraceno) mi dava il sapore pugliese!!!
non trascuro mai i percorsi conoscitivi mentali...assieme a quelli gustativi, gastronomici!!!!
Grazie!!!
Replicherò in maniera più completa a casa mia, qui dovevo stare attenta ai gusti di Agnese!!!
Ma ne ha mangiato un piattone!!!!!
Un abbraccio!