venerdì 16 ottobre 2009

PLATESSA...in tavola al venerdì

Un pasto velocissimo...in diretta dal mio cucinotto!!!!
(all'attenzione delle amiche, che hanno poco tempo!)


PRIMO PIATTO: GNOCCHI DI SEMOLA DI GRANO DURO 56 COOP
con zucchina e filetto di platessa a tocchetti, aglio, prezzemolo, puntina di aiòn




Preparazione condimento





Piatto del G.: ha aggiunto al ragù di zucchina e platessa un cucchiaio di salsa di pomodoro di nonna ivana, e parmigiano!!!!




SECONDO CON "CONTORNO" mia maniera di conservare l'usanza antica, del piatto piano con verdure attorno a carne o pesce



preparazione del secondo di pesce: dalle 11 e 30 minuti alle 12.07

con succo di limone per 20 minuti, pane, olio, prezzemolo e un pizzico di aiòn






14 commenti:

Anonimo ha detto...

cara ivana anche se ultimamente ho avuto meno tempo per leggerti, ti seguo con tanto affetto. avrei voluto risponderti 1000 volte, ma un po' perchè sono poco esperta, un po' per timidezza non l'ho mai fatto. oggi, dopo aver letto con molto ritardo la tua piccola riflessione dell'8 ottobre, ho finalmente provato a farlo perchè mi sono sentita in colpa per il mio silenzio. A forza di leggerti sei diventata un'amica, sappilo. Penso che questo commento sarà pubblicato, perchè non ho ben capito come fare a scrivere quelli riservati. un forte abbraccio dalla provincia di pordenone.

irene ha detto...

Ciao Ivana! tutto ottimo come sempre e due buone idee per usare la platessa che altrimenti sarebbe un po'....malaticcia!!!...io oggi non ho rispettato la tradizione del venerdì veramente...ho preparato il lesso per stasera e con il brodo a pranzo ho fatto i tortellini....ti mando dei baci e grazie come sempre della tua attenzione cono cui fai le cose!!!
P.S. la micia sotto e bellissima!!!

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

sarge has wanted fish all the time lately! he would love this but should not eat fried right now...

hope you have a great weekend my friend.

smiles, bee
xoxoxoxoxoxooxox

ivana ha detto...

Carissima Anonima
(spero che la prox volta mi dirai almeno il nome, da amiche occorre, no?!)

Grazie per le belle parole e soprattutto per l'amiciizia, non volevo colpevolizzare nessuno, era solo una richiesta d'amicizia, per avere di fronte, virtualmente, degli amici riconoscibili, almeno dalla provenienza!
Non si deve scrivere separatamente, ma se mi viene affidata una confidenza, un numero privato o cose varie preferisco io non pubblicare, per non creare problemi al mittente!
Grazie sentito...e gradisco davvero un saluto dalla provincia di Pordenone!!!

A presto!!!

ivana ha detto...

Ciao Irene,
grazie!!! Sì, oggi pesce, quasi tutto l'anno, fisso di venerdì per rompere con la carne, ma lo faccio anche in altri giorni!!!
Brava anche tu allora; io i tortellini li ho già pronti per la riunione di famiglia domenica prossima!!!

Un abbraccio!!!!

ivana ha detto...

Ciao carissima Bee!

I hope that Sarge can eat fish soon again...
I hope you also have a peaceful weekend!

See you later!!!

Un abbraccio a tutti voi!!!


xoxoxoxo

Bibliotopa ha detto...

Niente male le tue idee per la platessa.. ero via un paio di giorni, un weekend prolungato in quel di Torino

ivana ha detto...

Ecco, pensavo decisamente a te nell'approntare quella platessa, sia alla piastra che come ragù!
Ieri l'ho proprio replicato per dei bigoli freschi che ho fatto sabato!
Sto mettendo le ricette!!!
Grazie...
Sono contenta che hai la possibilità di viaggiare e che il recupero della salute ti sia finalmente propizio!!!!

Un abbraccio!

Bibliotopa ha detto...

fatto stasera, in versione da 10 minuti: tirati fuori i filetti ancora surgelati, mentre incominciavano scaldarsi in padella con olio e una punta di aglio, cercavo il pangrattato ed il limone, che tengo pronti in frigorifero, ed un pizzico di prezzemolo liofilizzato, quando ormai li ho girati per la prima volta, ho aggiunto il condimento,e poi un paio di volte ho spruzzato col succo di limone, per una volta, era un limone vero e non una bottiglietta, haha! ho abbassato il fuoco e coperto che si cucinasse anche l'interno, dopo 5 minuti alzato il fuoco, rigirati un po', aggiunto succo di limone. Non sale e non pepe, per me erano saporito lo stesso, il più importante per me per dar sapore era il limone.
Così ho mangiato la Platessa à la Nonna Ivana!
grazie per l'idea!
e adesso mo godo 4 quadretti di cioccolata di pasticceria di Asti

ivana ha detto...

Beneeeeee!!!

Adesso corro a mangiare anch'io due quadretti di cioccolata...ahhhhh!!!
Ottimo, il limone andrebbe prima, ma forse così hai dato più sapore, ma coperto non ha forse un po' ammorbidito troppo? Io ho usato la piastra per grigliare, antiaderente, quella bassa bassa, e non ci va il coperchio (si dice cuocere ai ferri, no?)
ma così fatto da te è come fa il G. normalmente, ma solo infarinato leggermente, mentre con la gramolatura sta bene alla griglia!
Va be' dare una ricetta di mare dalla mia bassa bolognese è proprio il massimo!!!!
Buona serata!!!!

Bibliotopa ha detto...

ho dovuto (?) mettere il coperchio, perchè temevo che sennò si cucinassero troppo all'esterno e mi rimanessero crudi all'interno avendoli messi in padella ancora surgelati. Se sono un po' troppo morbidi, basta alzare il fuoco alla fine per un minuto, immagino..

ivana ha detto...

Biblio,
mi viene da sorridere...va be' sei stata precipitosa, li puoi provare anche dopo scongelati, un'altra volta vale la pena, anch'io proverò con altro pesce, la piastra mi soddisfa molto!

Grazie ciao!!!

Bibliotopa ha detto...

sai, a me non dispiace starmene lontana dalla cucina, poi andarci ad ora di cena e cinque, max dieci minuti dopo avere la cena pronta in tavola. Non sono stata abituata a passare il mio tempo in cucina. Anzi, ti dirò che da piccola a casa c'era la cuoca, ancora assunta dalla nonna, e lei teneva fuori dalla cucina tutti, la mamma inclusa! quando andò in pensione per vecchiaia, entrare in cucina per noi fu quasi una novità.

ivana ha detto...

Ciao Biblio...

sono rientrata dal mercato, sempre a piedi, per i miei viottoli verdi, ho persino visto Micia, era sul davanzale esterno della finestra...ho capito, c'era il figlio, la macchina era parcheggiata nel vialetto di fiaanco casa...e lui non vuole Micia in casa, e lei paziente attende la partenza di lui!!!
In cucina ci sto...solo per "creare", le repliche le fa il G., pensa che lui è perennemente in cucina, mangiamo sempre lì, quando siamo soli, e, essendoci un piccolo televisore lui ci sta volentieri e replica i piatti della sua famiglia!!!
Alle 12 è pronto il pranzo e alle 18.15 la cena... io scendo dalla "mia suite"; le mie "ricette" scaturiscono a tre-cinque alla volta in un paio di pomeriggi la settimana, solo se ispirata e motivata, se no la cucina non la amo, anche perché rigovernare è solo mio, motivo quindi di quasi repulsione!!!!
Ora mi aggiorno con la posta...poi riposino, quindi, chissà se avrò voglia di fare del pane!!!!

Grazie, ciao!!!