giovedì 22 gennaio 2009

Torta di cioccolata "aranciata"



Una torta della mia cucina da 45 anni, esattamente dai primi tentativi che facevo per fare una Sacher-Imitation, in terra elevetica, da giovane sposa...
Poi tutta la sontuosità cioccolatosa man mano l'ho ridotta, arrivando alla bruna,onnipresente torta al cioccolato, che ogni pasticceria in zona cerca di contrabbandare come ricetta segreta della casa....che a me sembra una menata.
Da quando si conosce la cioccolata, quanti si sono cimentati e sempre con successo a farne il proprio dolce, come minimo andiamo verso i duecento anni, da quando si usa il cacao meno grasso, più digeribile e in forma di polvere poi di tavoletta.
Io non la faccio mai uguale, o almeno il metodo di preparazione rimane uguale, ma vario qualche ingrediente e sapore, dalla noce moscata e arancia, alla menta e pepe, alla noce macinata, o la mandorla, o con prugna morbida o uvetta sottospirito!!!
Questa è quella di domenica scorsa!
La glassa è scarsa per scelta...
Non faccio mai torte sontuose, decorate...sto nel semplice come sapore sprattutto, per non confondermi....le papille!!!!











Torta cioccolata con glassa all'arancia

125 g burro
125 g cioccolata fondente
150 g zucchero semolato (130 + 20 g)
30 g farinna 00
5 uova (5 tuorli / 5 albumi)
scorza di arancia grattugiata, una puntina di noce moscata, una puntina di sale
2 cucchiai di confettura di albicocche
50 g zucchero a velo
1 cucchiaio di succo d'arancia
fettine d'arancia, spellate a vivo, per decorazione


Usare lo sbattitore elettrico.
Spezzettare la cioccolata e scioglierla a bagnomaria con un cucchiaino di latte, lasciare intiepidire.
Mettere il burro, tenuto fuori dal frigo un'ora, nella ciotola e montarlo con le fruste e unire 130 g di zucchero e ottenere una crema soffice, aggiungere i cinque tuorli uno alla volta e montare ancora, versare anche la cioccolata condita con scorza di arancia e noce moscata..
In una ciotola pulita montare a neve gli albumi e aggiungere i 20 g di zucchero e un pizzico di sale.
Togliere la ciotola con la crema di cioccolata dallo sbattitore e posarvi sopra la massa di neve e setacciarvi la farina.
Con un cucchiaio di acciaio incorporare bene albumi e farina, senza smontare le chiare.
Tagliare la carta da forno in misura del fondo dello stampo a cerniera di 22 cm di diametro, versare la crema e cuocere in forno a 170°C per 45 minuti.
Raffreddare la torta capovolta.
La crosticina superiore serve come se fosse una sottile base croccante
Tagliare la torta in due dischi, scaldare la confettura e un cucchiaio di acqua e schiacciare bene, per sminuzzare le parti dure, imbibire il disco inferiore, coprire col secondo disco e spalmare anche la superficie.
Sciogliere lo zucchero a velo con un paio di cucchiai di succo di arancia e stenderlo sulla superficie.
Decorare con fettine di arancia

6 commenti:

unika ha detto...

la tua torta è bellissima:-)
Annamaria

ivana ha detto...

Grazie Annamaria!!!
Un bacione!!

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

chocolate and orange is wonderful together. i wish i could give you the oranges. january is honeybell season, short season, very sweet and juicy. florida has wonderful fruit!!!

smiles, bee
xxoxoxoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Thanks!
Sicily also has suicy red oranges, i eat 2-3 pieces each day!!!
I'ld always eat chokolate...and fruits!!!
Ciao!!!
Un abbraccio!!!
xoxoxoxoxo

carmen ha detto...

ne mangerei volentieri una fetta, devo provare a farla un abbraccio

ivana ha detto...

Ciao Carmen!
Non è difficile, si può anche lasciarla senza glassa, solo una spolverata di zucchero a velo, come faccio quasi sempre, per non abbondare negli zuccheri!
Grazie, ciao!!!