martedì 10 febbraio 2009

Perù... Elena dal LAGO TITICACA




Sono rimasta affascinata dalle foto che Elena ha inviato dal Lago Titicaca sulle Ande Peruviane e Boliviane
Un lago che si trova quasi a 4000 metri sul livello del mare e con un'estensione di 8.500 km quadrati, che ha parecchie isole naturali e altre artificiali per ragioni di vita per quella comunità, caratteristiche quasi eccezionali, lo rendono unico nel mondo.
Isole artificiali fluttuanti, fatte con l'intreccio di steli della pianta "totora", una pianta delle zone umide delle due Americhe e dell'Isola di Pasqua, con le quali indigeni delle varie zone e culture hanno sempre ottenuto manufatti straordinari, per la vita quotidiana, per la navigazione e, nel Lago di Titicaca, per costruire delle isole, su cui stanno delle case, e dove si svolgono attività di commercio e altro.
Tutta la Zona del Lago da una trentina d'anni costituisce la Titicaca National Reserve, dove sono protette tante forme vegetali, animali e l'ambiente morfologico, tanto ricchi di interesse.

Elena scrive dall' Isola Amantanì, sul lago Di Titicata, nella parte peruviana:

".........Sono su un'isola bellissima, dove ci sono colline coperte di campi coltivati, separati gli uni dagli altri da recinti fatti di sassi; le case sono di pietra e terra e dalle cime delle colline si ammira tutta l'acqua intorno, fino a vedere la terraferma in ogni direzione.
L'isola è attraversata da stretti sentieri di pietre, che conducono ai pochi villaggetti ed alle sommità delle colline, sempre circondati dai campi. C'è silenzio, calma, pace. C'è profumo di menta e di fiori, c'è una piccola piazza, una chiesetta e qualche negozio di alimentari.
Qui non si parla castigliano, ma Aymarà, un'antica lingua, tramandata per generazioni ed ancora oggi tenuta viva, parlata, studiata nelle scuole, come parte integrante della cultura locale, che, oltre alla lingua, ha anche proprie tradizioni, festività e credenze diverse dalla cultura dominante........"
Elena 3.2.2009

4 commenti:

dede ha detto...

ma quanti bei giri questa Elena!

ivana ha detto...

Ciao Dede!
Sì, è ancora via, dal 19 nov 2008, ora è in Bolivia e stasera dovrei avere il suo resoconto!
Dall'Isola qui descritta ha mandato una strana e commovente lettera indirizzata ai suoi nonni, di cui solo uno è in vita, mentre mio padre e mia madre sono morti, come pure la nonna paterna!
Una cosa sconvolgente, che ci ha colpito, per le strane analogie che ha riscontrato nella vita di quella comunità ancora legata alla cultura inca e quella della campagna in cui ha vissuto un pochino anche lei!
Grazie!!!
Ciauuuuuu!!!
(qui è il discorso che perseguo, delle affinità interculturali nel tempo e nello spazio!)

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

hope you are much better honey. you had the flu??? how horrible.

elena must be having so much fun!

smiles, bee
xoxoxoxoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Oh, ciao Bee!
Yes, I'm still under the flu effects!!!
I hope that G. does not get it!!!
Elena has fun and also tiring holyday!
Ciao...I hope I can sleep!!!

Un abbraccio!!!!
smiles!
xoxoxoxoxo