sabato 22 agosto 2009

BRACCIATELLI.......BREZELMANIA!!!!!

Danke Eva!!!!!!

Das Schild hat mich wirklich fasziniert!!!!


Targa di un forno in Germania...il Brezel è davvero una specialità tradizionale, che viene tenuta in grande considerazione!!!






sono usciti per caso. Avevo fatto l'impasto per fare il nostro gnocco ingrassato, ma mi è venuto troppo sodo...allora ho ripiegato su questa forma veloce.
Sono la forma che ogni tanto faccio per gnocchini di farina e patata poi fritti, o per stuzzichini al rosmarino e formaggio, o come dolcetti da sgranocchiare.
Assomigliano ai Brezel, ma non hanno l'impasto e il procedimento dei veri Brezel delle terre tedesche.
Una forma che richiama la posizione delle mani posate a croce sulle spalle, in segno di preghiera e obbedienza, come vediamo in certe figure di antichi monaci miniati!





200 g semola di grano duro
300 g farina 0
35 g strutto di maiale
1 bustina di lievito secco
sale ed acqua

Mettere la farina nel robot, con un cucchiaino di sale e uno di zucchero,mescolare, aggiungere lo strutto lasciato a temperatura ambiente e man mano l'acqua, finché non si abbarbica alle pareti della ciotola. Vedi altri esempi nelle etichette "pane e dintorni". Ho tolto subito dalla ciotola, ho continuato a impastare a mano, poi ho messo il panetto in un sacchetto da freezer, e tenuto nel frigo per 8 ore.
L'ho tolto dal sacchetto, ho impastato brevemente, quindi con piccoli pezzetti ho formato i bracciatelli.

Li ho lasciati una ventina di minuti, li ho spennellati con olio e un po' d'acqua!
200°C, in forno ventilato, per 10 poi a 160° per altri 10 minuti!

13 commenti:

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

i didn't know the shape was the arms crossed, very interesting! they look delicious too!

smiles, bee
xoxoxoxoxoxoxoxo

Federica ha detto...

che belli...e chissà che buoni!! li segno!!
ciao ciao!

ivana ha detto...

Ciao Bee!

There is a very long history about this shape!

Thanks

xoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao Federica!!!

Grazie...sono stati una idea del momento...

Ciao!!

Scarabocchio ha detto...

Sono fusa: avevo letto braccialetti!

:D :D :D

ivana ha detto...

Ahhhhhhhhhh!!!!

Anna il caldo fa degli scherzi anche a te....

Non ci sei andata lontana però, è la denominazione altomedievale di piccolo braccio, e del pane a ciambella che si metteva al braccio.
Il modo più comodo per trasportarlo!!!!

Grazie ciao!!!
(Di questa forma in Germania fanno anche orecchini!!!! Tu ...pensaci!!!!)

Un abbraccio

carmen ha detto...

ciao Ivana come stai? è da molto che non passo, sono stata in vacanza e poi con il caldo non ho voglia di stare al computer, mi piace molto la ricetta dei pomodori acerbi sott'olio , devo provarla un bacio

ivana ha detto...

Ciao Carmen,

Grazie
bentornata, speriamo che il caldo diminuisca...da me ora si è fatto nuvoloso, qualche tuonata, un po' di vento...speriamo che venga un bell'acquazzone, e si rinfreschi!

Un abbraccio!

Scarabocchio ha detto...

Orecchini a forma di bracciatelli???
mmm... si, ci si può provare!!! ^^

Ma tu come li hai visti?
Dei colori naturali tipo come quelli che hai fatto tu (tipo miniature alimentari), o anche colorati?

ivana ha detto...

Ciao Anna!

google: Brezel Bilder...trovi molti spunti!
Ciao...buon lavoro!!!

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

Anonimo ha detto...

Ciao Ivana, sono Marina da Milano. puoi dirmi se i tuoi brezel risultano morbidi oppure croccanti ? (problemi di denti...) grazie ancora del tuo blog.
marina

ivana ha detto...

Ciao MArina!
Non sono morbidi, duri ma friabili, tipo il pane delle nostre parti, con i crostini, a pasta dura!
Grazie.
Buona serata!!!