domenica 4 maggio 2008

Pranzo nel Porto del Lupo



gnocchi fritti, ma di patate!



Caramelle tricolori, ottimeee!


Tagliatelle che non devono mai mancare al marito


Pane fatto in casa....ci voleva!


Con carni abbondanti anche verdure grigliate ottime



e per finire le rose del deserto e limoncello!







Nel Porto del Lupo


Il programma della mattinata era pranzare a Villa Ronchi, nella manifestazione "Quattro Passi Nel Medioevo", ma non abbiamo fatto i conti con la folla enorme che c'era: ancora prima di mezzogiorno abbiamo "quasi pazientemente" fatta la fila, poi nel sentire che c'era da fare il turno, perché già tutti i tavoli erano riservati....siamo scappati.
Sembra quasi fatto apposta, due signori stavano quasi al varco ad occogliere i transfughi del mancato pranzo medievale e ci hanno con nonchalance dirottati all'osteria "Nel Porto del Lupo", a un chilometro di distanza, sempre una frazioncina del mio comune.
Mai ci eravamo stati, anche se amici ce ne parlavano bene.....giusto, proprio per provare di persona!
Una viuzza trasversale alla strada, pochi metri e subito puoi parcheggiare e infilarti nel cortiletto appartato, che introduce alla trattoria.
Insegna accattivante, ambiente abbastanza ampio all'interno, discreto, non appariscente, ordinato.
Ci scegliamo un tavolo defilato, magari poco indicato, vista la vicinanza della porta di ingresso, ma a noi va bene così...vedere quale gente arriva è anche un modo per conoscere il locale.
Non siamo avvezzi a pranzi eleganti, raffinati o sofisticati, non fa il caso mio...mi prefiggo di stare a mio agio con curiosità per la tradizione e il buon senso nella ospitalità. E voglio essere libera nel giudizio, scevra da asservimenti d'ogni sorta.
Ecco l'approccio: gnocchi fritti a base di patate, gonfi bocconotti caldi, invitanti, morbidi morbidi, con la crosticina attorno delicata.
Abbiamo ordinato due primi diversi: una tagliatella al ragù, la passione di mio marito, anche per fare poi il confronto con altre tagliatelle mangiate in altre trattorie, io ho ordinato, dietro consiglio della ragazza, le caramelle di tre colori agli spinaci e speck.
Mica male, a parte l'abbondanza dei piatti, che abbiamo però smaltito, gustandoli. Anche la carne e le verdure non ci hanno deluso, cotte bene, sapore genuino. Il pane ben lievitato, fatto in casa, era davvero ottimo.
Non abbiamo abbinato vini, tanto non ci capisco niente...
E' stato come mangiare a casa propria, così ci gratifica di più.
Giovani volonterosi, prezzo abbordabilissimo...ci festeggerò il compleanno!
Non abbiamo incontrato il...lupo, però!!!

18 commenti:

unika ha detto...

un bel pranzetto dai lupi....un baciotto
Annamaria

dede ha detto...

vedo che vi siete tenuti prudentemente leggeri. Bravi, così si fa! e sempre andare a verificare di persona, per dovere di informazione. Bene bene, ho preso nota di tutto.

michela ha detto...

Mamma che bontà!
Verrei anche io a mangiare lì.
-----------
Quando vuoi ho un meme per te da ritirare.
ciao
--------
Buon inizio settimana

ivana ha detto...

Ciao Annamaria,

mi fa piacere sentirti vicina...come lo sono io a te!
Grazie e buona giornata...ci vediamo stasera!!!
Un abbraccio

ivana ha detto...

Ciao Dede,

dici? Siamo davvero dei golosi incoscienti!!!!
Va be' niente cena...e molto moto nel pomeriggio nel parco di Villa Ronchi!!!!
Prendi pur nota...di posti del genere se ne trovano parecchi, e non si rimane mai delusi!
Ciao...grazie!!!!

ivana ha detto...

Ciao Michela...

grazie..
i meme mi confondono, e spesso penso che noi bloggisti siamo una casta un po' chiusa, ci "sosteniamo" a vicenda, certuni forse sono un po' scaltri (nel senso buono!!!) e allargano così un giro business. Io sono campagnola, anziana e paga del mio interagire solo per passione...se qualcuno mi legge, perché trova qualcosa che lo interessa mi fa piacere, niente altro!

Apprezzo però anch'io i blogs che dicono qualcosa, umanamente e anche professionalmente...Ci puoi trovare filosofia di vita, arte, professionalità e a me danno tanto e sono loro riconoscente!

Questa è la solita "menata" di nonna ivana...chi mi conosce lo sa...e mi sopporta!!!!

Ciao Michela.

un abbraccio!

ivana ha detto...

Ciao Michela...

grazie..
i meme mi confondono, e spesso penso che noi bloggisti siamo una casta un po' chiusa, ci "sosteniamo" a vicenda, certuni forse sono un po' scaltri (nel senso buono!!!) e allargano così un giro business. Io sono campagnola, anziana e paga del mio interagire solo per passione...se qualcuno mi legge, perché trova qualcosa che lo interessa mi fa piacere, niente altro!

Apprezzo però anch'io i blogs che dicono qualcosa, umanamente e anche professionalmente...Ci puoi trovare filosofia di vita, arte, professionalità e a me danno tanto e sono loro riconoscente!

Questa è la solita "menata" di nonna ivana...chi mi conosce lo sa...e mi sopporta!!!!

Ciao Michela.

un abbraccio!

Anonimo ha detto...

preso nota della trattoria, chissà, magari in futuro :-)))
sono contenta che abbiate passato una bellissima giornata
Un abbraccio
Fabiana

ivana ha detto...

Ciao Cara,

due giornate!!!
Nel pomeriggio di ieri ero con amiche, tanto lo sport (televisivo) domenicale tiene incollato al divano la mia seconda metà..avrà magari anche schiacciato un sonnellino, dopo un pranzo così abbondante!!!!

Sto preparando il resoconto..e devo pure elaborare le immagini!!!
Un abbraccio

michela ha detto...

Ivana, ciao.
Non volevo certo crearti disagi.
Fai pure come credi.
Io la vedo come un divertimento...
non ci vedo particolare scaltrezze..può darsi abbia ragione tu.
Comunque non c'è problema.
Ciao

ivana ha detto...

Michela,
scusami, mica mi riferivo a te, ma spiegavo la mia condotta, e il mio modo di pensare un blog...certo che siamo liberi, poi tu sei giovane e puoi gestire la cosa, io sono già matusa e certe cose mica mi si addicono!!!!!!
Scherzo...mi fa piacere che tu mi abbia pensato...solo che sono imbranata io!!!!

Un abbraccio!

michela ha detto...

Ivana, tranquilla non c'è problema!
Per l'imbranata, mi sembra di esserlo molto di più io,ho sempre usato il computer per lavoro ma su internet navigo da molto poco...quindi sto sempre imparando.
Mi sembra che te la cavi benissimo invece tu!
Quanto al gestire la cosa..ho non poche difficoltà infatti ho dovuto rallentare di molto la partecipazione ai forums..perchè ora ho anche giardino da seguire, oltre ai bimbi, la casa, etc.

ivana ha detto...

Cara Michela,

Sei allora molto brava, perché hai un blog complesso e impegnativo, poi con dei bambini!!!
Sono piccoli? Lavori anche?..Vedi non conosco bene le persone, e forse faccio delle gaffe!!!
Ho anche poca memoria, a dire il vero...e tutte le cose cui tengo dietro per passione mi tengono davvero molto occupata!!!!

Buon lavoro anche in giardino ,allora !!!
Ciao

michela ha detto...

Allora ho due bimbi Leonardo 5 anni e mezzo e Noemi quasi 4.
Lavoro per mio marito da casa..e per mio fratello un po' sempre da casa.
Il più è tener la casa e seguire i bambini.
Solo che d'estate mi si aggiunge il giardino, i fiori che ho in terrazza..solo per dar da bere mi va via mezz'ra quaranta minuti.

ivana ha detto...

Michela cara,

un abbraccio ai tuoi bambini!!!
Hai parecchi stimoli nella tua giornata, ma la cosa principale è seguire i propri figli...hai qualche aiuto? Ci sono i nonni?...sai, in qualità di nonna per tre volte, ho un pochino di esperienza...sto tornando adesso, mia nipotina Teresa ha 22 mesi ormai e andrà alla materna il prossimo anno, quindi noi nonni ci alterniamo nella mattinata!!!!
Un abbraccio!

michela ha detto...

Ivana, no son sola soletta..mia mamma c'è ma vive troppo lontano per potermi aiutare..ci vediamo una volta alla settimana alla domenica.
I nonni paterni son lontani ed anziani e pieni di acciacchi..non glieli lascerei mai sapendo l'impegno che mi comportano.
Me li gestisco tutti io.
Grazie per l'interessamento sei molto cara.
ciao

ivana ha detto...

Michela

hai ragione, so come era anche per me, che dovevo gestire da sola due figli maschi!!!

In bocca al lupo...e ti sono vicina!!!

michela ha detto...

Grazie Ivana
ciao