martedì 6 maggio 2008

Torta di crespelle a strati vegetariana

Una torta per antipasto o lasagna come primo piatto.
Si possono usare anche melanzane, o funghi, o asparagi o come volete!!!


Besciamella e formaggi

il ragù sui formaggi e continuare gli strati in questa maniera.


Si presenta così già cotta, con ancora i colori vivaci.












Torta a strati di crespelle vegetariana
Potrei chiamare questa preparazione lasagne, ma per me non corrisponde al concetto delle classiche lasagne, quindi uso un altro termine. E' un piatto vegetariano, per mia nipote Elena, è passibile di varianti a go-go, scegliendo verdure diverse, o anche aggiungendo mortadella o prosciutto cotto, o salsiccia, ma anche filetto di trota salmonata, che mi ispira molto!
Importante, per me, la forma circolare e nella misura di una torta di 26 cm di diametro!
Confezionare 6-7 crespelle larghe

4 cucchiai colmi di farina (200 g ca.)
400 ml latte
5 uova
1 cucchiaio di burro fuso freddo
sale e pepe
Ripieno
700 g zucchine fresche (una va tenuta intera)
3-4 pomodori perini maturi ma sodi + 2 per la decorazione
2-3 spicchi di aglio tritati
4-5 cucchiai di olio e.v.o.
foglioline di timo fresco
150 g formaggio asiago a fette sottili
70 g parmigiano reggiano grattugiato
sale e pepe
Una besciamella
40 g farina
40 g burro
500 g latte
sale e noce moscata
Preparare le crespelle nella solita maniera, lasciando riposare la pastella.
Preparare una teglia circolare con carta da forno sul fondo, io uso teglie di pesante alluminio, vecchiotte.
Preparare il ragù di zucchine: tagliare le zucchine a dadini e metterle in padella con l'aglio in olio scaldato, appena rosolati aggiungere i dadini di pomodoro e lasciare cuocere a fuoco medio per qualche minuto, deve risultare un ragù non informe, ma bello sgranato.
Preparare anche la besciamella, come il vostro solito.
Quando tutte le preparazioni sono pronte velare con burro la carta forno nella teglia, mettere la prima crespella, spalmare di besciamella, posarvi sopra le fette di asiago, spolverare con parmigiano, coprire con due-tre cucchiaiate di ragù, appoggiare un'altra crespella e continuare così fino all'ultima (io ne ho messo solo cinque in questa delle foto!).
Spalmare di besciamella, aggiustarvi sopra le rondelle della zucchina trattenuta, passate due minuti al MW, poi le rondelle dei due pomodori e parmigiano. Spargervi foglioline di timo o basilico, come volete.
Cuocere per un quarto d'ora a 180° ventilato, non deve essere scura.
Servire a spicchi, come antipasto caldo; a lasagna, come primo piatto.

6 commenti:

michela ha detto...

Che bella!
COpio grazie!

ivana ha detto...

Ciao Michela,
buona giornata.
Sono sempre cose povere, fan parte delle nostre pietanze usuali, mi danno stimolo per creare qualcosa,anche senza spendere molto, o anche sempre utilizzando quello che ho in casa!

Grazie!

unika ha detto...

che delizia...ne prendo una fetta volentieri...grazie di tutto...un bacio
Annamaria

ivana ha detto...

Ciao Annamaria!
Un abbraccio...e ti sono vicina...lo sai!

Solema ha detto...

Una meraviglia questa lasagna.Se permetti te la copio.Ciao Solema

ivana ha detto...

Ciao!
Puoi provare, io sono una patita delle crespele e le utilizzo poi in svariati modi, a seconda del momento!
In "Crespelle" trovi altri esempi!!!

Grazie