mercoledì 4 giugno 2008

Torta con crema al pompelmo (pie)












Torta con crema di pompelmo.
Che devo fare dei pompelmi già troppo maturi e succosi?
La qualità "rosa" ha un sapore meno amaro, mi sembra e penso proprio di usarlo anche cucinato, sostituire il limone della torta dei miei nipotini, già molto abusata in casa nostra!
Oggi mi sono preparata la torta farcita a crudo con la crema cotta di pompelmo.
Il sapore è molto piacevole, saporito, morbido, in un involucro frollo, ma non duro.

200 g farina 00
1 uovo
100 g zucchero
50 g burro sciolto
1 cucchiaino lievito in polvere per dolci

Per la crema:

il succo di un grosso pompelmo succoso
1 cucchiaio raso di farina
2 cucchiai non troppo colmi di zucchero

In una ciotola mescolare farina e lievito, aggiungere lo zucchero, l'uovo, il burro fuso freddo e prima con una forchetta amalgamare gli ingredienti, poi a mano impastare brevemente sul piano di lavoro.
Nel frattempo si scioglie lo zucchero e il succo di pompelmo, mescolando con una frusta, poi setacciarvi sopra la farina. Metter sul fuoco, portare dolcemente a cottura, togliere dal fuoco dopo un paio di minuti di sobbollitura.
Lasciare intiepidire.

Tirare un disco di pasta, stendendolo sul disco di carta da forno più largo del fondo della tortiera apribile, punzecchiare con una forchetta, versare la crema intiepidita sul fondo, coprire con il secondo disco di pasta, punzecchiare la superficie.
Forno ventilato 165° per 25-3o minuti.
Raffreddare e setacciarvi sopra zucchero a velo.

Nessun commento: