sabato 16 agosto 2008

Colli Bolognesi dal Castello di Serravalle

Il breve viaggio prosegue da Monteveglio a Castello di Serravalle: una visione di forte attrattiva naturalistica, ma anche di preziosa consistenza enogastronomica.
Ma soprattutto siamo nella zona d'eccellenza dei Vini dei Colli Bolognesi, che comprende ben 14 vini DOC, se non sbaglio.
La dolcezza della linea dei colli, l'ordinata distesa di vigneti, le geometrie variate dei campi coltivati, le stoppie dei campi di grano ancora riflettenti al sole, danno una consolante emozione al cuore e alla mente!
Il verde dei vigneti contrasta un cielo annebbiato a tratti, ma a tratti gioioso di azzurro, la teoria di nobili alberi impreziosisce l'orizzonte!








4 commenti:

Nona ha detto...

ri-ciao!
Non mi stancherò ma di dire chequando tu descrivi o racconti di qualche posto fai venire la voglia di andarci.
Avessi avuto io questa abilità ai tempi della scuola, non avrei vuto un misero 6 in italiano, nonostat andassi bene nel resto della materia!
ri-ciao ciao

ivana ha detto...

Ma dai, Nona,
non scrivo bene. è solo un miscuglio di sensazioni!
Per questi posti, valorizzati solo ultimamente devo postare la cronaca e le foto di Castello di Seravalle, altre 72 foto da spulciare! perchè è una cosa particolarissima : Ecomuseo!!!
Magari posto solo i cartigli, che sono una cosa curiosissima, la vita medievale fatta proprio in loco, o meglio recuperata dall'oblio: pozzi, orto, piccionaie, e tanto altro...ci devo tornare perché è fantastico!

Mi sentivo una scolaretta in gita, ma non con lo spirito di allora, ma con l'interesse di oggi!

Corrro a finire le melanzane-lasagne per domani, altra versione!!!!!

Miss Caramella ha detto...

Ciao, il tuo blog è molto interessante. Ci sono finita per caso.
Io ho appena fatto un blog di ricette di cucina, se vuoi, vieni a trovarmi.
Ciao

ivana ha detto...

Ciao Caramella::.
Grazie...ho già guardato nel tuo!
ben strutturato...io invece sono sempliciotta e non riesco a usare la tecnologia per arricchirlo di strumenti per facilitare la lettura...ma mi va bene così...cerco di essere genuina e autentica...niente pubblicità, niente premi, solo il mio lavoro!!!!

Ciao e buona domenica!