venerdì 15 agosto 2008

In trattoria da Adani

Mercatello, frazione di Castello di Serravalle, in trattoria.

http://www.trattoriadelborlengo.it/

I famosi ciccioli montanari, secchi e così frolli!!!








La gita era stata decisa all'ultimo momento, il cielo non era poi così malvagio, le previsioni non ci avevano azzeccato, non erano arrivati né il fresco e neppure la pioggia. Abbiamo visitato l'Abbazia di Monteveglio e Castello di Serravalle...una suggestione medievale.
E ritornando verso il piano ecco apparirci una insegna accattivante: trattoria, piadine, tigelle, borlenghi!
Tre nomi, tre simboli di pianura e montagna emiliana-romagnola!
Ci fermiamo, una calura pesante, la macchina al sole...ma con l'aria condizionata ci si salva!
Ci sono ancora posti liberi, siamo solo in due e ci fanno accomodare.
Si può segliere fra due primi, quindi li prendiamo, io i tortelloni con pancetta e G. tagliatelle al prosciutto crudo e pomodoro!
Di secondo affettati e tigelle: accompagnati da affettati, formaggi e pesto di lardo, ma noi semplifichiamo e prendiamo solo 5 tigelle, prosciutto crudo e salame nostrano e verdure sott'olio.
Tigelle da un sapore diverso, non so, ma non credo che si riesca a mangiare tigelle uguali da tutte le parti. Queste avevano un sapore antico, compatto, mi son piaciute!
Ottimo...un pranzo robusto....niente cena stasera.
Ho resistito al carrello dei dolci...temevo per il caldo, l'età, e cose varie...ma ci ho lasciato l'occhio!

6 commenti:

bruchina ha detto...

E invece io ai dolci non resisto...
per esempio quello che sembra un salame, ma data la vicinanza ai dolci suppongo sia un salame di cioccolata...
Una volta ne ho avuto uno uguale in regalo ed era molto più buono di quello classico che si fa nelle case, in quello della tua foto il finto grasso era dato dai biscotti secchi come le ricette casalinghe o frutta secca timo nocciole??
ciao
Roberta

ivana ha detto...

Roberta,
anche tu ancora sveglia?
Sto lavorando da matti con le foto, altre che un centinaio, ne ho fatto 174...
Sono biscotti secchi, non penso ci vada altro, oltre a uova, burro e cacao, almeno da noi usa così da non so qunato tempo, lo si faceva sessant'anni fa, poi si era persa la memoria, quindi si torna all'antico adesso!
Ciao buona notte!

bruchina ha detto...

Anche la ricetta che ho io è così, ma quello che ho mangiato tempo fa era di una pasticceria e ti garantisco che era mooolto più buono, ci penserò...
ciao

ivana ha detto...

Robert,

naturale che sarà molto più buono,ma non è più il dolce rustico tradizionale!!!!
Buon sabato!!! Ora vado a vedere i nipotini!!!!

Ciao a dopo!

unika ha detto...

e ci credo che niente cena...avete mangiato alla grande:-) un abbraccio forte
Annamaria

ivana ha detto...

Ciao Annamaria!
Sei tornata? Tutto bene?
Passo a darti la buona notte!!!
Un abbraccio!