lunedì 3 marzo 2008

Stricchetti da Pazzi












dalla sfoglia all'uovo con cacao sono usciti anche gli
STRICCHETTI DA PAZZI
non sono loro pazzi, ma chi li ha fatti, a detta di un cerbero!
Gli stricchetti, come ho già detto sono un antico formato di pasta all'uovo del bolognese, si facevano gialli, magari con un po' di parmigiano nell'impasto se si dovevano fare asciutti, o un bel po' di noce moscata, sempre nell'impasto, se si facevano in brodo o entrambi!!!
100 g di stricchetti bruni, castani, marroni...come volete
1 falda di peperone rosso
3 pezzetti di pomodoro
1 cucchiaino di trito di cipolla
1 cucchiaino di funghi già stufati (io li avevo trattenuti dai tortelloni)
olio evo, sale, peperoncino
una spruzzatina di prezzemolo
In un tegamino lasciate ammorbidire la cipolletta e il peperone a striscette, i funghi anche a faldine, se non li avete già pronti, pomodoro, sale e peperoncino e togliete dal fuoco
Gli stricchetti intanto vanno cotti al dente, scolati, messi nel piatto e conditi col ragù di peperone e la spruzzatina di prezzemolo fresco.
Niente formaggio

4 commenti:

unika ha detto...

devono essere buonissimi....colorati con il cacao...li avevo visti anche in un altro blog....deliziosi...bravissima come sempre
Annamaria

ivana ha detto...

Grazie di nuovo!
Dove li hai visti? Questo è un formato fatto solo dalle mie parti, da tempo immemorabile!!
Al cacao invece è una cosa di oggi, naturalmente!

cinzia ha detto...

ciao nonna ivana! li ho fatti io i tuoi stricchetti ^_^
ti metto il link e anzi, visto che ci siamo, linko questi tuoi che sono gli originali a cui mi sono rifatta:
http://ipasticcidicisejazz.myblog.it/archive/2008/03/03/stricchetti-al-cacao-con-ragu-di-peperoni-e-salsiccia.html

ivana ha detto...

Cara Cinzia,
mi ricordo benissimo, quando pubblicai la ricetta tu li facesti la sera stessa!!!!
Grazie cara...passo subito a vedere!!!!
Un bacio!!!