sabato 1 marzo 2008

Strudel al tarassaco e zucchina

La primavera che sta per arrivare ci donerà verdure spontanee dei nostri prati. Chi è fortunato ad averle può realizzare dei piatti saporiti, variati, dai più semplici ai più elaborati
Tarassaco spontaneo nel mio praticello.In primavera si può utilizzare tenero in insalata.
Per ovviare al sapore amaro ho utilizzato anche buona parte di zucchina
Impasto semplice per strudel, senza uovo

Resti di formaggi per compleatre il sapore

Mescolare le verdure trifolate, formaggi uovo carni e insaporire

Fare il primo strato di farcia, che va poi ricoperta con altre zucchine trifolate e i formaggi

Anche resti di prosciutto crudo aggiunti danno ricchezza a questo strudel

Inscatolare bene la farcia. La pasta è stata ben stesa, deve essere morbida, duttile e sottile

Lo strudel va anche oliato; questi sono i miei metodi, ciascuno può fare secondo le proprie usanze.

Ha una crosticina sottile e croccante

Può essere un secondo completo


Strudel con tarassaco,e zucchina formaggi e salumi

Realizzare uno strudel non è poi difficile, basta guardare nel frigo e gli spunti e il materiale ti si offrono senz'altro!
Questa è una ricetta che feci nella primavera 2007, quando il tarassaco del mio cortiletto era bello abbondante!
150 g tarassaco lessato strizzato
200 g salsiccia
300 g una grossa zucchina
80 g formaggio grana padano
30 g pane bianco raffermo
1 uovo
½ cipolla rossa
1 spicchio aglio
30 g prosciutto crudo tritato
Olio, sale e pepe
Friggo in un padellino con olio la mezza cipolla, l’aglio, poi mezza zucchina a dadini, poi aggiungo anche il tarassaco tagliuzzato, e lascio insaporire un 5’. In un altro padellino faccio sgrassare al fuoco la salsiccia ridotta a fettine.Tolgo tutto dal fuoco e lascio intiepidire.Grattugio 50 g di grana e il pane con il tritatutto, in una ciotola metto il formaggio, la miscela di verdure stufate, un uovo, la salsiccia anche macinata, poco sale e pepe.
Mi sembra che la farcia sia troppo asciutta, quindi taglio a fettine la restante mezza zucchina e la stufo con un po’ d’olio in padella, fino a renderla un po’ morbida.. e tolgo dal fuoco. Grattugio a scagliette il restante formaggio e recupero una fetta di 30 g di prosciutto crudo, che trito.

Per la sfoglia da strudel:
200 g farina
40 g olio evo
acqua q.b.
sale e alcune gocce di succo di limone
Verso la farina sul tavolo e nel cratere metto l’olio e con l’acqua comincio ad impastare. Aggiungo sale e limone e cerco di ottenere un impasto liscio e morbido.Lo stendo con il matterello su un telo, possibilmente a quadri, per vedere la trasparenza. Ottengo una specie di disco di 40 cm di diametro.Spalmo la farcia sulla superficie, lasciando 3 cm di bordo libero intorno; distribuisco al di sopra le fettine di zucchina, poi spargo il formaggio e prosciutto.Ripiego ai due lati i bordi all’interno, con il telo inizio ad avvolgere e ottengo un rotolo compatto, che aggiusto su una teglia di alluminio, protetta da carta-forno, dando una forma a ferro di cavallo, e affusolando un po’ gli estremi.Con un pennello ungo bene di olio tutto il rotolo.Inforno a 180° per 35 minuti.

Nessun commento: