venerdì 25 aprile 2008

Gnocchetti(cavatelli) alle zucchine

Gnocchetti o cavatelli?
E' stato un impulso improvviso a voler provare un piatto che non conosco, o meglio a voler fare a mano una pasta che non ho mai fatto.

Sono abituata a fare gli impasti con le uova, secondo la nostra tradizione. Un tempo si usava fare anche pasta solo con farina e acqua, che poi veniva passata al torchio, ma l'industria cominciò a produrre tanti tipi di pasta di grano duro, che non valeva più la pena farla in casa.

I bei cavatelli regolari di Ofelia mi hanno incatata, solo che mi sono trovata molto impacciata e ho praticamente fatto degli gnocchetti di farina.

Come il solito ho fatto il condimento semplice di zucchine, tipico di nonna ivana, e ho accompagnato il piatto con zucchine ripiene, formando così un piatto unico




Gnocchetti (cavatelli) di farina alle zucchine


100 g farina di grano duro
50 g farina 00
un pizzico di sale e acqua tiepida per avere un impasto sodo.

Condimento
200 g zucchina verde
1 spicchio d'aglio
2 cucchiai olio e.v.
sale, pepe, capolini di prezzemolo e foglioline di timo freschi.


Contorno:
zucchine ripiene alla mortadella

600 g zucchine verdi lunghe
80 g fetta di mortadella
40 g parmigiano
20 g fette biscottate
1 uovo
1 spicchio d'aglio
1 ccchiaio prezzemolo
sale, pepe, noce moscata
cuocere con
4 cucchiai olio e.v.o
3 cucchiai di polpa di pomodoro
sale poco

Dovevano essere dei cavatelli, ma non avendoli mai visti da vicino, né come li si manipola, ho ottenuto degli sgraziati gnocchetti di farina!
Preparo le zucchine ripiene: tolgo le estremità, taglio a regolari cilindri di 4-5 cm, li scavo bene della polpa interna, che metto da parte.
Taglio a pezzi il formaggio, spezzetto le fette biscottate e ritaglio la mortadella a pezzi e assieme ad aglio e prezzemolo macino al tritatutto e ottengo una pasta granulosa, che mescolo all'uovo intero e a sale e noce moscata, e pepe e con questa riempio le zucchine, non abbondando, perché il pane poi si gonfia. Scaldo l'olio in un tegame in acciaio dal triplo fondo, che contenga le zucchine dritte, le sistemo bene strette, le faccio colorare ad un estremo, poi capovolgo, delicatamente, per non fare uscire la farcia, cuocio ancora una decina di minuti, poi vi distribuisco sopra il pomodoro, aggiungo un po' d'acqua e chiudo con coperchio e lascio finire la cottura per ancora 30-40 minuti.
Preparo il condimento: taglio la zucchina a dadini, scaldo in una padella non grande l'olio, aggiungo aglio tritato e zucchine e lascio stufare a fuoco medio.
Faccio bollire l'acqua in una pentola, faccio cuocere per 4-5 minuti la pasta, scolo e verso nella padella, assieme a prezzemolo tritato e foglioline di timo.
Faccio insaporire per due minuti sul fuoco.
Metto nel piatto la pasta condita, spolvero con parmigiano grattugiato, accomodo 4 cilindretti di zucchine con il loro sugo.






2 commenti:

unika ha detto...

un piatto delizioso...questi cavatelli....ivana...volevo ringraziarti di essermi stata vicino con il pensiero....sei stata dolcissima...sempre...io sono rientrata per ora....riparto martedi...un bacio grande
Annamaria

ivana ha detto...

Sì, ti seguivo, da lontano purtroppo!
Sono contenta che hai affrontato con decisione e coraggio il tutto, ora mantieni pure tutta la tua serenità, io ti leggo e prego per te!!!!
Grazie della visita!