lunedì 21 luglio 2008

Fagiano alla mia maniera

Non è stagione...ma dal freezer si organizzano piatti anche fuori stagione! La mia salsa di susine e cipolle richiedeva anche selvaggina, quindi, detto fatto, per ieri ho preparato questo secondo, che è stato pure gradito!

preparo la farcia nel tritatutto

dopo prerosolatura in padella, metto il fagiano in una pirofila, poi in forno!

Cotto a puntino, con la salsa pronta...

e nel piatto!

Un fagiano di circa un kg
succo di un limone
1 rametto di rosmarino,
1 spicchio d'aglio vestito
1 foglia di alloro
1 bicchiere di lambrusco
sale e pepe
2 + 2 cucchiai di olio
un bicchiere di lambrusco

per la farcia:
150 g luganega fresca
30 g pane bianco raffermo
3 susine
sale e pepe

Pulire bene il fagiano, lavarlo e asciugarlo bene. Lasciarlo un'ora abbondante nel succo di limone.
Nel tritatutto mettere la salsiccia, il pane e le susine a pezzi e macinarli non a pappa, ma granuloso. Salare e pepare.
Con questa farcia riempire l'incavo del fagiano, chiudere con parte del collo l' apertura superiore, coprire con pelle la parte inferiore e con il refe fermare bene ali e cosce.

Mettere due cucchiai di olio in una padella e rosolarvi il fagiano da tutte le parti, circa un quarto d'ora; nel frattempo portare il forno a 190° di temperatura; passare il fagiano in una pirofila, guarnire con il rametto di rosmarino, l'aglio vestito un po' schiacciato, la foglia di alloro e due cucchiai di olio e infornarlo. Dopo venti minuti versare un bicchiere di lambrusco.
Cottura circa un'ora.
Va tenuto al caldo, intero, per un 20 minuti, poi lo si slega e si fanno i pezzi normali, il ripieno può venire mescolato alla salsa di susine e cipolle o tagliato a fettine e servito assieme ai pezzi di fagiano...ma ognuno fa come gli pare, io non sono esperta in questo.
Buon appetito!

4 commenti:

Dolce e Salata ha detto...

Il fagiano non l' ho mai mangiato..ma dall' aspetto sembra davvero buono.
Buona settimana!
Laura

ivana ha detto...

Ciao Laura,

va be' devo fare un po' di lotta con me stessa...li vedo correre nel parco, poi in tegame...e mi piange il cuore !!! Ma allora dovrebbe essere per tutti gli animali di cui ci nutriamo!!!
Sì, è buono, col limone tolgo parte del sapore selvatico, e il mio ripieno è anche gradevole...anche i nipotini ne hanno mangiato!!!

Buona settimana!

LAle ha detto...

CIAO NONNINA, POSSO CHIEDERTI UNA COSA??? MA LA SALSINA ALLE CIPOLLE E SUSINE PER IL BARBECUE...LA SPENNELLI NELLA CARNE PRIMA DI CUOCERLA O DOPO??? HAI ALTRE SALSE DA BARBECUE DA DARMI??? PERCHè IN MATERIA SONO SCARSA E VORREI FARE UNA BELLA GRIGLIATA IN SETTIMANA!!! UN BACIOTTONE

ivana ha detto...

Ciao!!!
Se ti piacciono questi sapori agrodolce, si può fare anche con le pere e susine rosse e variare le spezie.
Come regola sempre uguale peso di frutta e cipolla, poi puoi mettere anche peperoncino, io rimango sul piccante medio!
Appena ne escogito un'altra, la faccio e la metto: questo è un cucinario, non sono ricette, ma cucina dal vero!!!
Grazie, nipotina e saluti alla bella Perugia!