sabato 19 luglio 2008

Tortelloni alla Cardinal Lambertini!



Sagra del Tortellone a Bevilacqua

Cena a Bevilacqua con sorpresa: nella lista dei piatti di tortelloni compare un nome nuovo, Tortelloni alla Cardinal Lambertini!
Le novità mi stuzzicano, mi affretto ad ordinare questo primo, sono curiosa di assaggiarlo, così sul nostro tavolo ecco cinque piatti diversi, per accontentare la mia digitalmania, ma non si sono sforzati gli amici, erano proprio i piatti di loro gradimento!

ma per me Tortelloni alla Cardinal Lambertini!

Il ragazzo che serve i primi, che fa parte proprio dello Staff della Sagra del Tortellone, quando porta i primi spiega gli ingredienti, per espressa volontà dello chef, di dare sempre chiarimenti sulla ricetta!
Ascolto quindi con interesse le indicazioni che vengono date sui Tortelloni alla Cardinal Lambertini:
formaggio, mortadella, pane, erbe e spezie e il rosso cardinale dato dalla rapa rossa.
Conditi con leggera vellutata di parmigiano.

Un sapore pieno, un amalgama armonico proprio consono al nostro gusto!

Non posso non approfondire: mi precipito alle cucine, o meglio fanno venire il responsabile della cucine, sig Franco, che mi viene incontro ben disposto e ben informato.
" E' un piatto di fantasia o frutto di una ricerca? " mi affretto subito a chiedere!
Una ricerca vera e propria negli archivi della Città di Cento (sempre questa città, dove ho passato gli anni delle medie e del liceo!); al allora ancora Cardinale Lambertini in visita alla città vennero preparati in suo onore dallo scalco, o meglio quel maestro dei conviti conosciuto nei tempi antichi, i tortelloni con ripieno alla mortadella, che forse Il Cardinale prediligeva!
Queste storie riferite al cibo, alle usanze culinarie mi mandano in visibilio!
Ho quindi fotografato, come il mio solito i primi piatti, esclusivamente tortelloni, che abbiamo gustato a meraviglia!!!!






La parata quasi completa dei Tortelloni, che in questa edizione abbiamo gustato con estremo piacere: l'ambiente è sempre gradevole, un servizio veloce e accurato...basta andare presto e si ha un'esperienza davvero gratificante!
Ringrazio tantissimo il Sig. Franco Roncarati (spero di ricordare bene il nome!) per la cortese disponibilità, malgrado il momento fosse abbastanza critico!
Faccio i complimenti per l'ottimo lavoro svolto da lui e dai suoi collaboratori!
Alla prossima domenica, per la festa del Patrono, San Giacomo!

8 commenti:

unika ha detto...

sempre bellissimi piatti quanto mi intrigano quelli neri...presumo siano al nero di seppia:-) buona domenica
Annamaria

ivana ha detto...

Ciaqo Annamaria,

buona domenica anche a te!
Tortelloni alle seppie e al nero di seppie!
Di zucca e ragù, ricotta e ragù, ricotta e salvia, ecc.
Tutte specialità della zona!

ciao!
Un abbraccio!!!

erry ha detto...

Tutto buonissimo a parte i tortelloni al nero di seppia: se li assaggi assieme agli altri tipi di tortelloni stonano decisamente; menzione speciale per i tortelloni alla cardinal Lambertini e per i tortellini al tartufo. Grazie per i preziosi consigli di tutto il sito web. Saluti affettuosi. Erry

ivana ha detto...

Grazie Erry! (?!!)

No, no sono stati mangiati assieme i vari tipi, siamo 6 amici e sei piatti diversi.
Al nero di seppia sono buonissimi, almeno per me, hanno un ripieno favoloso, che non so con precisione, ma i sapori sono speciali.
Grazie del commento! A risentirci!
Ciao!!!

Fabio ha detto...

Salve, a proposito del cardinale, nella biblioteca Archiginnasio di Bologna, tra i vari volumi antichi sulle ricette emiliano romagnole, c'è anche quello che scrisse uno dei suoi cuochi. E' davvero interessante e ancora di più scoprire che c'è chi ripropone alcune di queste.
Complimenti per il suo blog.
Fabio

ivana ha detto...

Salve Fabio,

grazie per il commento, e soprattutto per l'indicazione filologica!
Mi interessano queste notizie, che rilevo solo in modo da dilettante, per non appesantire il mio blog, che è solo un divertimento personale, fatto però con serietà,
Grazie e a risentirci!!!!

Roberta ha detto...

Quanto mi attirano quei tortelloni alla cardinale Lambertini, debbono essere ottimi. Certo che si trattava davvero bene il Cardinale!

ivana ha detto...

Ciao Roberta!!!
Va be', c'è anche di meglio...ma a me interessava come curiosità culinaria, non per il pregio, gli ingredienti sono semplici e mica tanto da signori, anche se la mortadella oggi costa quasi come il prosciutto!
Hi visto il tuo blog...simpatico!!!!

Ciao