mercoledì 20 febbraio 2008

Crostata cipolle e prosciutto




180 g farina 00
80 g burro freddo
alcuni cucchiai di acqua freddissima
3 cipolle bianche (450-500 g ca.)
180 g prosciutto crudo (gambuccio) tritato al tritatutto
2 uova
60 g parmigiano grattugiato e a scagliette
1 cucchiaio di farina
100 ml latte circa
sale, noce moscata
Tagliare le cipolle a fettine e stufarle in padella con olio, per circa 20 minuti,salare e pepare alla fine; lasciare intiepidire. Non salare troppo perché il prosciutto è abbastanza salato!
Preparare la brisée a mano in una terrina, con una forchetta schiacciare nella farina il burro a fette, aggiungere l'acqua gelida e con le mani impastare velocemente e formare un panetto morbido..mettere alla finestra (in febbraio!!!)
Preparare la crema fluida per la rifinitura: in una ciotola intridere la farina con il latte, aggiungere le uova e il formaggio grattugiato (ca. 40 g). Sale e un pizzico di noce moscata.
Stendere la pasta su un foglio di carta forno circolare per una teglia di ca. 22-24 cm di diametro, stando abbondanti. Tirare a 2-3 mm. la brisée
Grattugiare a scaglie un po' di formaggio parmigiano da tavola sulla base di pasta, sforacchiata, distribuirvi 1/3 del prosciutto, coprire con 1/3 della cipolla, poi ancora formaggio, prosciutto, di nuovo finire con l'ultimo terzo di cipolle prosciutto e versarvi sopra la cremina semiliquida.
Aggiustare attorno il bordo, ribaltandolo verso l'interno.
Cuocere a forno preriscaldato a 170° ventilato, a 190° se statico, per 35-40 minuti.
Io la metto in freezer.
Per consumarla: togliere dal freezer almeno 6 ore prima, lasciare scongelare a temp ambiente, scoperta, poi infornarla a 180° ventilato per 10-15 minuti. E' come appena fatta!

Nessun commento: