domenica 3 febbraio 2008

Torta di farro noci e mandorle





Una torta secca gradevole, fatta con le rimanenze della dolceria natalizia!

Ecco! Tutte le mie prove culinarie starebbero bene in una sezione della "cucina casalinga alla buona"
Provo imbarazzo a postare solo cosette, che seguono un mio modo di interpretare la cucina, in tranquilla atmosfera, senza grossi sforzi, non dovendo far fronte a impegni troppo importanti verso ospiti o commensali esigenti.

100 g burro morbido
150 g zucchero
3 tuorli
75 g noci macinate
50 g mandorle pelate macinate
30 g mandorle non pelate macinate
50 ml Rum fantasia
125 ml farro da coltura biologica
1/2 bustina di lievito x dolci
40 g cioccolata fondente Lindt nera
misto spezie, un pizzico di sale, buccia grattugiata di arancia
3 albumi montati a neve


Nnella ciotola dello sbattitore elettrico montare burro e zucchero e aggiungere i tuorli, poi quando è bello montato chiaro, aggiungere gli sfarinati, alternando con cucchiaini di rum, poi setacciare il farro e il lievito, il sale, la buccia, le spezie e impastare bene.
Togliere dallo sbattitore la ciotola, versare la massa dell'albume a neve e con un cucchiaio di metallo incorporarlo delicatamente alla massa.
Mettere carta da forno ritagliata dal rovescio dello stampo a cerniera sul fondo, versare la crema e cuocere a forno ventilato a 170° per 30 minuti.
Spolverare quando è fredda con zucchero a velo.

3 commenti:

L ha detto...

Invitante...slurp che acquolina.

Ciao,
L.

ivana ha detto...

Ciao L.

grazie del complimento!!!
A risentirti..

ivana

Anonimo ha detto...

E questa la chiami cosetta?! L'ho subito salvata in attesa di comprare le noci.
Grazie Ivana. Piacerà molto a questa compagine di golosastri
sandra