domenica 3 febbraio 2008

Torta frutta secca e papavero


Dolci...invernali!
Testo e immagini di ivanasetti
Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.







Si può fare con diversa frutta (noci, mandorle, nocciole).
Si può anche tralasciare la farina 00.
Io avevo avanzi di noci, delle mandorle e il papavero.

3 uova Maxi (tuorli ed albumi separati)
130 g zucchero semolato
100 g mandorle spellate
50 g noci
40 g papavero (leggermente passato al tritatutto)
20 g farina 00
1 mela golden media
1 tazzina di uvetta in grappa di moscato
1 pizzico misto spezie
alcune gocce di succo di limone per la mela e per gli albumi da montare, un pizzico di sale.
Zucchero a velo per la rifinitura.

Montare bene i tuorli con lo zucchero usando le fruste elettriche. In altra ciotola montare a neve gli albumi con 2-3 granini di salina e due gocce di limone, intanto che si frulla.
Macinare ma non troppo fini, noci e mandorle; fare il miscuglio delle farine e papavero e spezie e mescolarle alla crema di tuorli montati e alla fine incorporare con cucchiaio di acciaio, con movimento dall'alto al basso la neve di albumi.
Foderare con carta da forno il fondo di una teglia a cerniera e versarvi la crema.
Mettere in forno ventilato preriscaldato a 150° per 50-60'
Adotto questa temperatura per i dolci che contengono mandorle.
Sfornare e lasciare riposare una decina di minuti, eventualmente staccare con la punta di un coltellino il bordo in circolo.
Lasciare raffreddare su una griglia, rivoltandola e staccando la carta con cautela.
Annotazione:
Spolvero di zucchero a velo sul rovescio delle torte di questo tipo, per tenere la crosticina superiore come base croccantina della torta.

Nessun commento: